Podio sfiorato e qualificazione per le finali nazionali di categoria ipotecata, da Giorgio Guerriero nella 1° Prova di qualificazione nazionale della categoria under 20 svoltasi a Ravenna il 23 novembre scorso. Il 10° posto (su 308 partecipanti) dell’atleta del Circolo Scherma Delfino, difatti, gli consente di affrontare con serenità i prossimi impegni agonistici rientrando certamente tra i migliori 42 atleti italiani chiamati a contendersi il titolo 2019. Girone perfetto, quello di Guerriero, che conclude con 6 vittorie e la conseguente esenzione dagli spareggi per il tabellone principale.  L’atleta eporediese elimina poi Mantua del Club Scherma Roma per  15-9, l’atleta di casa Gueltrini per 15-14 e Scarpellini di Bergamo per 15-12. Un po' di amaro in bocca per il durissimo e sfortunato l’assalto per la finale a 8 che ha visto  Manzoni del Club Scherma Acireale avere la meglio per 15-14 non senza alcuni dubbi sulla stoccata assegnata dall’arbitro per il 14 pari.

Altrettanto impegnativo l’impegno di Federico Marenco autorizzato dalla Federazione Italiana Scherma a partecipare in quel di Berna al Gran Prix di spada maschile assoluti valido come prova di Coppa del Mondo.

Alla prima uscita stagionale in Coppa del Mondo e alla presenza di competitor militanti nelle nazionali assolute dei rispettivi Paesi, Marenco non ha deluso le aspettative, riuscendo a superare la fase a gironi e ben due dirette. Nel primo incontro ha sconfitto il forte Sud Coreano Kim che affrontava l’eliminazione diretta come numero 1 del tabellone. La sua corsa è stata purtroppo fermata dal francese Bon con il risultato di 14-15 ad un passo dalla qualifica al tabellone principale del sabato. Marenco, però, avrà certamente modo di riscattarsi i prossimo fine settimana a Moedling  (AUT) dove è chiamato a difendere i colori italiani nella tappa di Circuito Europeo -23 valida per le convocazioni ai prossimi Europei di categoria.

Condividi: