ANCORA OTTIMI RISULTATI DALLA SCHERMA EPOREDIESE

Sono stati due i fronti sui quali è stata impegnata la scherma eporediese nel recente fine settimana.

In campo regionale il bottino conquistato dagli atleti del Circolo scherma Delfino di Ivrea sulle pedane del palasport di Novara fa registrare tre medaglie d'argento e tre di bronzo, mentre in campo internazionale da registrare l'esordio in Coppa del Mondo under 20 di Giorgio Guerriero, Francesco Leone e Marco Malaguti chiamati dal C.T. di Spada della Federazione Italiana Scherma in Lettonia a rappresentare l'Italia nella gara di Riga.

Al Palaverdi di Novara Il Circolo scherma Delfino ha schierato ben 37 spadisti. I tre argenti sono arrivati al termine del campionato piemontese Cadette-Giovani, Giovanissime (classe 2008) e Maschietti (2009) di spada. Il primo con Marta Lombardi nella gara che ha visto anche l’ottimo terzo posto di Stella Scalambrin, battuta nel derby di semifinale proprio dalla compagna di sala Lombardi. Altro argento per merito di Ellea Scalambrin che ha ceduto l'oro a Margherita Raiteri di Casale Monferrato. Terzo argento in campo maschile nella gara “maschietti” che segna l’ingresso ufficiale in campo agonistico Federale. Superbo Pietro Oberto che al termine di una condotta di gara davvero entusiasmante si è fermato solo all'ultimo ostacolo davanti a Leonardo Azzalin di Casale. Nei quarti è giunto Daniele Di Crescenzo, poi settimo; in gara anche Jacopo Paolucci, Edoardo Petri e Giacomo Rosi.

Nota di merito per Eleonora Della casa, sesta nella categoria Bambine (classe 2009). Completano il folto gruppo di spadisti le portacolori di Ivrea della categoria Ragazze-Allieve (2007-2006) Claudia Cirdei, Gaia Loriotti, Giorgia Lavezzo, mentre in campo maschile sono scesi in pedana: Matteo Casalegno, Riccardo Conrieri, Riccardo Galluzzo, Riccardo Gera, Elia Rebesco, Simone Ricciardi, Edoardo Strobbia, Federico Strobbia, Matteo Perucca. Chiudono i Giovanissimi (2008) Nicholas Chini Balla, Andrea Debernardi e Giovanni Francescato.

In campo maschile, sempre in ambito regionale, due i bronzi conquistati dagli spadisti di Ivrea nella categoria Cadetti-Giovani. River Carugo e Filippo Micheletti sono saliti sul terzo gradino del podio dopo aver perso la rispettiva semifinale. A difendere i colori del Circolo Delfino anche Jacopo Alberga, Filippo Casalegno, Francesco Forzano, Tommaso Scapino, Paolo Tataranno e Tommaso Vitale.

Nella lontana Lettonia gli under 20 del Circolo Scherma Delfino chiamati dal C.T. della Nazionale di Spada hanno affrontato la prima tappa di Coppa del Mondo. Migliore degli eporediesi è stato il 18enne Giorgio Guerriero piazzatosi 11° nella classifica finale dopo il derby per l’accesso ai quarti di finale con l’atro piemontese Giulio Gaetani della Marchesa Torino che si è poi aggiudicato la gara. In classifica anche gli altri due portacolori di Ivrea Francesco Leone e Marco Malaguti.

Condividi: